Come fare una spagnoletta: consigli per un orgasmo condiviso

Pratica sessuale estremamente piacevole sia per lui che per lei, la spagnola viene spesso sottovalutata durante il sesso anche se, potrebbe rivelarsi l’asso nella manica per le donne in quanto è in grado di far impazzire l’uomo che si ha davanti.

Che cos’è e in cosa consiste la spagnola?

La spagnola, conoscita anche come spagnoletta, non è altro che una sega, fatta con il seno, piccolo o grande che sia.

Certo, se il seno è grosso e abbondante, farà godere di più l’uomo in quanto, sarà in grado di accogliere e avvolgere tra i due seni, l’intero pene.

Per fare una spagnola, il pene del proprio uomo deve essere inserito al centro dei due seni. Il pene, in base alla grandezza dei seni, sarà totalmente avvolto dal seno ed è a quel punto che bisognerà muoversi, facendo su e giù per farlo eccitare e iniziare la masturbazione.

Come fare al meglio una spagnola

Per fare al meglio una sega spagnola e far godere al massimo il tuo uomo, è possibile assumere tre diverse posizioni, tutte eccitanti in egual modo:

  •  lei sopra, lui sotto,
  • lui sopra, lei sotto;
  • la posizione del 69.

Vediamo nel dettaglio le tre posizioni.

Lei sopra, lui sotto.

Non c’è niente di più eccitante nel vedere una donna che durante il sesso ha il pieno controllo dell’intera situazione.

In questo caso, se per fare la spagnola, è proprio la donna a stare sopra, sarà proprio la donna a prendere il pene del partner in mano, a stuzzicarlo un po’,massaggiarlo delicatamente, strofinarlo tra i capezzoli per poi avvolgerlo tra i suoi seni. Questi preliminari, faranno impazzire il proprio uomo.

Sarà a quel punto, che la donna farà su e giù, per far eccitare il pene.

Questa posizione, è molto indicata se si vuole far eccitare tantissimo il proprio partner in quanto, lui, da sotto, avrà una visuale abbastanza completa di tutto ciò che sta succedendo e di quello che sta facendo la donna con i suoi due seni, che siano grandi o piccoli.

Lui sopra, lei sotto.

Se l’uomo desidera stare sopra durante la sega spagnola, sarà lui ad avere le redini in mano dell’intera situazione, e sarò lui quindi, il partner dominante.

A questo punto, sarà proprio l’uomo a prendere il mano il proprio pene, e inserirlo tra i due seni, muovendosi quindi su e giù per eccitarsi, come se stesse facendo sesso con il seno.

La donna, oltre a godersi lo spettacolo, può aiutare l’uomo a stringere i due seni per avvolgere ancora di più il pene del proprio partner.

Inoltre, essendo che l’uomo avrà le mani completamente libere, starà a noi divaricare le gambe così che lui possa stimolarci il clitoride con le dita, raggiungendo a quel punto un bellissimo orgasmo condiviso.

La posizione del 69.

Se entrambi optano per la posizione del 69, la posizione da far assumere a pene e seni è sempre la stessa.

Mentre l’uomo andrà a praticarci dell’eccitante sesso orale, la donna andrà a prendere tra le mani il pene del partner che sarà avvolto dai due seni.

Anche qui, essendo che le mani della donna sono libere, andranno a stringere i due seni così da avvolgere totalmente il pene.

Quest’ultima posizione risulta essere piuttosto scomoda ma, il piacere sessuale che regala ad entrambi i partner, è davvero unico!

La sega spagnola permette di raggiungere un orgasmo condiviso

Sì, è vero, la sega spagnola è qualcosa di eccitante che regala piacere non solo all’uomo, ma anche alla donna.

Mentre lei avvolge tra i suoi seni il pene dell’uomo, lui potrà stimolare la donna accarezzandole il clitoride e facendole dei ditalini.

Mentre si assume la posizione del 69, tra il pene nel seno per lui e sesso orale per lei, gli orgasmi si possono raggiungere il modo condiviso vivendo insieme quel magico momento di sesso.

Se durante il sesso non hai mai proposto di fare una spagnola, scegli la posizione che eccita di più e proponilo al tuo o alla tua partner così da provare questa fantastica esperienza dell’orgasmo condiviso.